HOME

INFO DESK - CONTATTI

MAPPA DEL SITO

AREA DOWNLOAD

INFORMAZIONI GENERALI

   
Testimonials
. Cartiere del Polesine S.p.a.
. Luzzi S.a.s.
. RPM S.p.a. Motori Elettrici - Gruppo Aermec
. SOCOTHERM Italia S.p.a.
. ZAGIBDUEmila S.r.l.
  • La Cartiere del Polesine S.p.a. nata nel 1999 dalla fusione di due società (CARTIERA DEL POLESINE S.R.L e la SCANTAMBURLOSRL) della famiglia Scantamburlo, opera nel settore della produzione di carta e cartone, usando esclusivamente materie prime secondarie (carta da macero).
    L’azienda impiega oggi circa 150 unità, e produce, attraverso 4 linee produttive dislocate in due stabilimenti principali, circa 200.000 tonnellate annue di carte per l’imballaggio. http://www.cartieredelpolesine.it

Signor Luciano Scantamburlo, presidente del Consiglio di Amministrazione della CARTIERE DEL POLESINE S.P.A.

La società di famiglia, che già negli anni ’60 operava nell’attività di recupero carta da macero, negli anni ’80 acquisisce, attraverso una partecipazione, la cartiera in Loreo ed avvia la propria esperienza industriale in Polesine.

"Nonostante la scelta dell’acquisizione non fosse scaturita da una conoscenza approfondita del territorio, successivamente la strategia aziendale si è orientata verso l’espansione proprio in queste zone attraverso la realizzazione di un nuovo stabilimento nell’Area Industriale Attrezzata di Adria. Tale scelta è sicuramente scaturita dalla consapevolezza delle diverse opportunità offerte dal Polesine: dalle agevolazioni finanziarie, concretizzatesi in contributi ai nuovi investimenti, alla ricchezza del bacino per il reperimento delle risorse umane. Sicuramente anche la posizione geografica, assolutamente centrale rispetto ai nostri mercati preferenziali (Nord-Est, Emilia Romagna, Lombardia), ha rappresentato un fattore determinante nella decisione di ampliare la nostra attività in quest’area."

"Nel corso dell’ormai ventennale esperienza imprenditoriale in provincia di Rovigo possiamo affermare di avere instaurato ottime relazioni con gli enti e le organizzazioni locali. Qui è stato possibile rapportarsi in maniera personale e diretta alle Istituzioni, beneficiando di efficienza e disponibilità difficilmente riscontrabili in altre realtà. Le forze imprenditoriali si dimostrano in ogni occasione attive e dinamiche e siamo orgogliosi di farne parte."

"Indubbiamente il Polesine offre ottime opportunità di investimento: l’impreditore che oggi decide di impiegare le proprie risorse in quest’area può contribuire, rendendosi protagonista, ad uno sviluppo ormai in piena fase di realizzazione."


LUZZI S.a.s

 

  • La società Luzzi S.a.s. (nata in forma di società di capitali nel 1976) è stata costituita proprio con lo scopo di dar vita al porto turistico attualmente gestito in Porto Levante (comune di Porto Viro).
    Il porto turistico, dal nome “Marina di Porto Levante”, oggi pienamente funzionale, è dotato di 520 ormeggi e può ospitare imbarcazioni da 6 a 18 mt.
    http://www.marinadiportolevante.it

Signor Angelo Comunian, Socio Accomandatario della LUZZI S.a.s.. Dopo il diploma ha iniziato a lavorare nel settore immobiliare, maturando un’importante attività di costruzione nella località di Rosolina Mare.


La famiglia Comunian, convinta delle potenzialità turistiche delle zone del Delta del Po Veneto, ha iniziato la propria esperienza in provincia di Rovigo 25 anni or sono con l’acquisizione dei terreni, avviando contemporaneamente l’iter burocratico per l’ottenimento delle necessarie autorizzazioni Demaniali.

"A tuttoggi considero il Delta, uno dei pochi ambienti salvaguardati, dove ancora e' vivo il senso della natura."

"Per quanto riguarda la realizzazione dell'opera dal punto di vista organizzativo, una grande disponibilita' e' stata dimostrata dalle autorità competenti locali, che hanno apprezzato il progetto ai fini dello sviluppo turistico locale,  facilitando pertanto il complesso iter burocratico. "

"Ad oggi  con il porto “Marina di Porto Levante”, “Albarella”, “Marina Nuova” e gli altri piccoli porticcioli, il settore della nautica da diporto della zona e' piu' che fornito e la richiesta di mercato e' stata esaudita."

"Un consiglio: collaborare con le autorita' competenti, per qualsiasi eventuale altra impresa locale, turistica e non, in modo da conseguire oltre che un interesse proprio, anche uno sviluppo per il luogo e far diventare il Delta del Po', fiore all'occhiello della provincia di Rovigo."


RPM SPA MOTORI ELETTRICI  
  • L'azienda RMP SPA Motori Elettrici di Badia Polesine, fondata 26 anni fa da Alessandro Riello a Badia Polesine è partecipata del Gruppo Aermec. Opera nel settore della metalmeccanica e si caratterizza per la produzione di apparecchi meccanici impiegati nella ventilazione, nel condizionamento, del riscaldamento e della refrigerazione.

Dott. Alessandro Riello, Amministratore Delegato e Vicepresidente della Aermec S.p.A., Past President Associazione Industriali di Verona.


"Noi abbiamo investito in Polesine, nell’Alto Polesine a Badia Polesine, area confinante con la provincia di Verona 26 anni fa, quando il contesto era diverso da quello attuale."

"Abbiamo dato vita ad una prima iniziativa imprenditoriale, la RMP SPA Motori Elettrici, un’azienda che opera nel settore metalmeccanico e che produce motori elettrici, poi una nuova iniziativa, l'impresa GR, che opera nel campo della ventilazione e della produzione di gruppi ventilanti con motori particolari, diversi dalla prima azienda ed infine una terza, la società ELETTROTEST, produttrice di strumentazione elettronica di regolazione e controllo. E' facilmente rilevabile l'importante nesso tra le varie attività."

"Quando abbiamo preso la decisione di avviare nuovi insediamenti nel Polesine non abbiamo avuto dubbi: le sensazioni positive si sono poi trasformate in certezze."

"Ciò di cui noi necessitavamo era il capitale umano, le infrastrutture e le relazioni con la pubblica amministrazione."

"Abbiamo scelto quella localizzazione poichè in quell'area non mancavano le scuole professionali di grande qualità, che preparano persone professionalmente preparate, indispensabili per la nostra attività. La disponibilità di risorse umane qualificate è stato un elemento determinante nella scelta."

"Le infrastrutture non erano ancora del tutto completate, però, la viabilità era comunque buona. Adesso ci si augura che si realizzi quanto prima il casello di Villamarzana e che la Valdastico Sud venga completata in breve tempo. Quest'opera rappresenta il completamento di un triangolo infrastrutturale che potrà portare a risvolti interessanti."

"Le ottime relazioni, poi, e i rapporti con la pubblica amministrazione comunale di Badia Polesine e non solo: la capacità di cogliere le occasioni è elevata in tutti i Comuni della provincia."

"Quando ci siamo insediati a Badia Polesine non vi era alcuna area per insediamenti produttivi: l'Amministrazione Comunale ha intuito le potenzialità e le ricadute dello sviluppo delle PMI e dell'artigianato e l'ha creata successivamente. Il primo stabilimento realizzato era di 2.000 metri; oggi noi abbiamo in quella zona tre stabilimenti, uno 12.000 metri quadri, uno di 4.000 metri quadri e uno di 2.000."

"Abbiamo riscontrato anche la presenza di un vivace tessuto imprenditoriale e la nostra presenza in quell'area ha rappresentato un elemento attrattivo per altri insediamenti produttivi: alcuni dei nostri dipendenti hanno, infatti, avviato proprie attività."

"La presenza di risorse umane e di infrastrutture, la sensibilità della pubblica amministrazione, sono stati quegli elementi che ci hanno reso soddisfatti della scelta che abbiamo compiuto."

"Io credo che queste situazioni di contesto siano ancora presenti in provincia di Rovigo e che siano un valido motivo per affermare che il Polesine è un'area interessante dove investire."


SOCOTHERM ITALIA S.P.A.
 
  • Il Gruppo Socotherm è oggi co-leader mondiale nel settore del rivestimento e isolamento di tubazioni per il trasporto di oil, gas e acqua ed è specializzato nei rivestimenti per estrazioni off-shore ad elevate profondità (deep water).
    Le origini del Gruppo risalgono al 1859 quando Zenone Soave fondò a Vicenza la Zenone Soave & Figli, attività pionieristica nei rivestimenti protettivi in asfalto per l’industria civile.
    Nel 1969 l’ing. Zeno Soave, che rappresenta la quarta generazione, iniziò ad operare nell’azienda di famiglia e dopo un paio di anni ebbe l’idea di creare con un altro patner un’attività nuova, specializzata nella lavorazione ed applicazione di materiali per rivestimenti e coibentazioni in genere ed in particolare nelle tubazioni e nella vendita di impianti, tecnologie e servizi.
    Così nel 1973 fondò ad Adria la Socotherm, posseduta per il 51% dalla Zenone Soave & Figli, divenendone Presidente e Amministratore Delegato.
    www.socotherm.it.

Ing. Giuseppe Fracasso, vice Presidente di Socotherm Italia.


"Quando nel 1975 è stato trasferito un ramo d'azienda di Vicenza ad Adria, in Polesine, tutte le facilitazioni e le opportunità presenti oggi erano minori."

"Noi abbiamo trovato una cosa fondamentale: un ambiente particolarmente ricettivo, un ambiente molto attivo dal punto di vista dei servizi presenti, che negli anni sono stati implementati, accompagnando lo sviluppo di questa nostra azienda che da un piccolo ramo d'azienda del settore dei rivestimenti delle tubazioni interrate è divenuto il numero due nel mondo. Oggi il gruppo Socotherm, che ha oltre mille dipendenti in tutto il mondo ed opera tutti i continenti del mondo."

"Abbiamo beneficiato all'inizio delle agevolazioni e di incentivi disponibili in Polesine, (Area Obiettivo 1, adesso Obiettivo 2) che, però, non sono sufficienti. I momenti difficili, infatti, non sono mancati e sono stati superati con la gente locale, con lo spirito giusto."

"Essere imprenditori, saper produrre e commercializzare un prodotto di qualità non è sufficiente, è necessario che anche il territorio sia competitivo."

"Nel Polesine, abbiamo trovato il capitale umano, e questo è fondamentale, perché le idee camminano con le gambe degli uomini. La struttura organizzativa, manageriale ed operativa è stata costituita in loco ed oggi l’azienda conquista i mercati di tutto il mondo senza delocalizzare. La Socotherm è presente in Cina da 15 anni, con 11 stabilimenti, in questo momento si sta avviando un importante investimento in Quatar."

"Noi abbiamo raggiunto i mercati dove il nostro prodotto era richiesto attraverso il sistema aziendale anche grazie ai nostri dirigenti e i nostri manager polesani."

"Il territorio, il capitale umano, l’elevata scolarizzazione e la disponibilità delle istituzioni sono elementi che caratterizzano quest’area veneta in cui vi consiglio di investire: noi vi consigliamo di seguire la nostra strada, di avere il nostro successo e la nostra fortuna."

 


ZAGIBDUEmila S.r.l  
  • L'azienda ZAGIBDUEmila S.r.l. costruisce ecoimpianti modulari per l’ambiente con specializzazione in macchinari per il confezionamento in balle di materiali sfusi comprimibili destinati al recupero come carta da macero, cartoni, sfridi, bottiglie in materiale plastico, rifiuti solidi urbani, RSAU.
    La Società vanta una trentennale esperienza nel settore del Recupero attraverso il Management industriale che l’ha costituita nell’anno 1998, ma che opera nella capogruppo di Modena dal 1967.
    www.zagib.it

Ing. Gibertini Rodolfo è uno dei socio fondatori ed attuale presidente. Grazie anche ad una ventennale esperienza nell’ambiente industriale di settore, dirige la Società con la capacità e caparbietà che contraddistinguono i giovani imprenditori dinamici e sempre alla ricerca di innovazione e attenti ai mutamenti del mercato sia sotto l’aspetto tecnologico che finanziario.


“La crescita è stato il fattore scatenante della decisione di investire nella costruzione di un nuovo sito produttivo rispetto alla sede storica di Modena della Società ZAGIB S.p.A."

"Nella ricerca di una zona ottimale per questa operazione, abbiamo individuato nella provincia di Rovigo un luogo con le caratteristiche rispondenti alla nostra idea e ai nostri obiettivi, quali per esempio la possibilità di usufruire delle agevolazioni del Patto Territoriale."

“Il territorio, il tessuto imprenditoriale e artigianale già consolidato, l’intenzione manifestata degli attori pubblici locali come Comune, Provincia, Regione, Consorzi, di sostenere il nostro progetto sono stati il fattore determinante della scelta, mentre le inevitabili incertezze iniziali sono state consapevolmente ricomprese nel rischio generale di impresa.”

“Il territorio di Fiesso Umbertiano, comune dove abbiamo insediato la nostra Azienda, anche se dislocato in zona periferica, ha ben risposto alle nostre valutazioni progettuali attraverso la filiera delle infrastutture esistenti, consentendoci di gestire funzionalmente la logistica.”

“Già nella fase progettuale dell’operazione, abbiamo individuato nelle diverse Istituzioni Polesane un punto di riferimento auspicabile che ha efficacemente contribuito al raggiungimento dell’obiettivo comune.
La sensazione di “fare squadra” con le Istituzioni, che ci ha accompagnato attraverso le diverse fasi di realizzazione, ha inciso positivamente sui nostri passi.”

L’entusiasmo, la serietà e la passione nel perseguire un obiettivo sono per noi un dettato di strategia imprenditoriale. Questo stile di lavoro ben si integra nelle iniziative territoriali istituzionali volte allo sviluppo e alla crescita economica.
E’ un binomio di intenti vincente per la concretizzazione di opere industriali proiettate nella visione più generale di sviluppo.”